Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Dieta solo ortaggi e frutta e reintroduzione delle proteine"

Sono un uomo di 32 anni, alto 187 cm, con vita sedentaria. A febbraio pesavo 120 kg, con un voto religioso che limitava l'alimentazione a ortaggi e frutta sono arrivato a 91,3 kg. Da due settimane ho aggiunto proteine in quantità tale da arrivare al minimo indicato dall'EFSA (0,83 x peso ideale). Da quando assumo proteine non perdo più peso o almeno in due settimane non ho visto alcun risultato. Ora ho principalmente la pelle flaccida e che vorrei rimuovere con alimentazione corretta ed esercizio fisico. Non so se è raggiungibile questo traguardo e se la perdita di peso finale diventa più difficile o se è legato all'assunzione di proteine.

Prima di tutto è necessario che lei si consigli con un nutrizionista e non faccia restrizioni autonome a caso. E comunque alla sua età e con la sua altezza direi che mantenere il peso intorno ai 90 kg è già un buon successo. Ricordi che i nutrienti principali (proteine, grassi e zuccheri) vanno sempre ben bilanciati e vanno introdotti tutti i giorni nelle giuste proporzioni che sono da stabilire in base all'età, all'altezza, al peso e allo stato nutrizionale di partenza e anche quando si fa una dieta restrittiva allo scopo di perdere peso. E tutto questo lo può fare solo un nutrizionista qualificato, dopo aver preso le sue misure (impedenziometria, plicometria, peso, altezza e metabolismo basale). È comunque abbastanza frequente, e del tutto normale, che dopo un certo periodo di restrizioni la perdita di peso si arresti ed è altrettanto comune che vi sia della pelle “flaccida” da tonificare, come lei scrive. Per questi problemi non c’è altro da fare che cominciare l’attività fisica e continuare la dieta con un regime di mantenimento, ma sempre con l’aiuto di un nutrizionista.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su