Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Dieta contro le recidive da candida"

Le scrivo perché ho bisogno di consigli per poter debellare definitivamente l'odioso fungo Candida albicans. Ho fatto tutti gli accertamenti possibili e inimmaginabili e sono preoccupata da anni perché non riesco a contrastarla. A breve inizio una cura antimicotica e avrei bisogno di consigli sull'alimentazione e su una possibile dieta da seguire. Il mio medico curante mi ha consigliato di eliminare zuccheri e cibi fermentati, però non mi ha dato altre indicazioni.

Cercherò di rispondere alle sue domande in maniera generale così da essere utile ad altri casi simili al suo.

La candida è un’infezione fungina abbastanza comune e può recidivare specie nelle persone che hanno delle ridotte difese immunitarie. 

Una corretta alimentazione può essere utile per contrastarla. Per prima cosa bisogna eliminare gli zuccheri, perché sono il nutrimento principale del lievito Candida albicans e la loro assenza impedisce al fungo di sopravvivere. Tuttavia, non basta eliminare dolci, cioccolato e zucchero, ma bisogna fare attenzione a evitare anche il fruttosio, che è lo zucchero presente nella frutta e nei succhi di frutta. Anche l’alcool va evitato se si vuole contrastare la candida. 

Bisogna fare attenzione anche a pane, farine raffinate e carboidrati, in quanto anche questi alimenti sono composti da molecole di zuccheri (carboidrati). È importante evitare i carboidrati particolarmente complessi come pane bianco, riso brillato e pasta. Ovviamente non è possibile eliminare completamente questi alimenti e in alternativa è consigliata la scelta di prodotti integrali (ideali sono i prodotti a base di segale), il grano saraceno o il miglio. Una dieta ricca di fibre inoltre è utile perché permette di pulire l’intestino e purificarlo dai funghi patogeni. 

Ci sono anche alimenti che aiutano a combattere la candida come l'olio di cocco, che grazie all'acido caprico e all'acido laurico, due sostanze fungicide, può essere utile per eliminare la candida. Anche l’aglio, che contiene l’allicina, può essere molto utile per combattere l'infezione da candida. 

La dieta per contrastare la candida va seguita per diverse settimane e, oltre all'aggiunta di aglio e fibre, non vi è altro da fare se non mantenere un'alimentazione sana ed equilibrata, il che vale per tutti. 

In ogni caso, per chi soffre di infezioni ricorrenti da candida la dieta da sola non basta e quindi è necessario consultare il proprio medico per le cure farmacologiche del caso.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

Torna su