Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Diarrea cronica: come alimentarsi in attesa di diagnosi certa"

Sono un ragazzo di 24 anni, ho diarrea da molto tempo con giorni di riposo e giorni di diarrea profusa. Sto cercando di mangiare in bianco, però ogni volta che vado in bagno vado con un mal di pancia fortissimo. Mi sto facendo le analisi e il dottore mi ha detto che dai primi tamponi che ho portato è uscito che ho l'intestino infiammato. In attesa di altre analisi cosa devo mangiare e cosa no?

Consideri che se la diarrea dura da più di un mese si deve iniziare a parlae di "diarrea cronica", quindi non vi è una indicaziona a magiare "in bianco" o con cibi astringenti in quanto bisogna fare delle indagini per scoprire la causa dei suoi disturbi. L'unica attenzione alimentare chè può attuare, in attesa di risolvere il suo problema, è quella di fare un diario alimentare così da vedere se la diarrea si correla con qualche cibo in particolare, e poi ridurre la frutta e la verdura (solo temporaneamente) per ridurre il numero delle evacuazioni.


Ha risposto Petruzzellis Carlo

Ss petruzzellis 147x130

Carlo Petruzzellis

Gastroenterologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2005 presso l’Università degli Studi di Messina.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su