Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Crescita scarsa a un anno e mezzo, che fare"

Sono da tempo in pensiero per il mio secondogenito maschio che ha una crescita decisamente scarsa! A 18 mesi è 75 cm per 10 kg decisamente bassino! È molto sotto il 3° percentile; mangia poco, ma è vispo e vivace. Il mio primo figlio ha una buona altezza (4 anni e mezzo 107 cm) e io e mio marito siamo rispettivamente 160 e 163. Devo verificare che il bambino non abbia un deficit della crescita?

Le misure di suo figlio sono sul 25° centile per il peso e poco sotto al 3° per l'altezza. Se è sempre cresciuto così, deve continuare a seguire la sua crescita e farlo misurare dal pediatra con frequenza trimestrale (non lo misuri più spesso, non serve a molto). Effettivamente ogni bambino che cresce al di sotto del 10° centile va controllato con regolarità perchè non passi inosservata un'eventuale ulteriore perdita di velocità di crescita. Nel caso, si fanno indagini che il suo pediatra saprà prescriverle. Diverso è se il bambino è sempre cresciuto bene e si ferma d'improvviso. In tal caso alcuni accertamenti vanno fatti subito.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su