Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Combattere la magrezza eccessiva a 22 anni"

Ho 22 anni e sono davvero molto magra: 40 kg. Mi sento anche debole, prendo integratori alimentari, ma non mi fanno niente. Non so più cosa fare per aumentare almeno qualche chilo. Che suggerimenti può darmi?

Non è facile rispondere alla sua richiesta poiché ciò che riferisce di se stessa è troppo poco per dare suggerimenti validi. Comunque 40 kg sono pochi alla sua età, ma quanto è alta? E, a parte la debolezza, ha qualche altro disturbo? Come ho già avuto modo di scrivere, ogni persona ha una storia diversa e l'alimentazione deve essere ben bilanciate e calcolata in base a tutte le caratteristiche come peso, altezza, età, sesso, attività fisica e lavorativa e stato di salute generale. E poi bisogna prendere delle misure importanti come la massa grassa, la massa magra e l’acqua corporea e altro ancora. Cominci con un consulto da un dietologo (medico specialista in scienza dell’alimentazione) e non prenda integratori a caso se non sono stati consigliati da un medico. Consigli generali, validi comunque: mangi frutta e verdura di stagione cruda e cotta, in abbondanza. Faccia sempre una prima colazione abbondante e non salti mai un pasto. Si conceda un pezzetto di cioccolato fondente ogni sera prima di coricarsi. Aggiunga fantasia alla sua tavola e cambi menù ogni giorno. Beva acqua in abbondanza e appena possibile faccia una passeggiata all'aria aperta, il clima è ancora piacevole e bastano 30 minuti al giorno per sentirsi meglio. Non trascuri mai il benessere psichico dedicando un po’ di tempo, ogni giorno, al riposo e al divertimento, meglio se in compagnia.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su