Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Coliche biliari e asportazione della colecisti"

Nel 2009 sono stato ricoverato per coliche biliari, i dottori mi avevano consigliato l'asportazione della colecisti che io ho rifiutato, ho praticato per qualche anno una cura con deursil e i calcoli sono spariti, tuttavia ho problemi con alcuni cibi, tipo pizza, carne di maiale, formaggi, spezie ecc. che mi costringono dopo pochissimo tempo che li ho ingeriti a frequenti e violente evacuazioni. Volevo sapere se i due fenomeni sono collegati oppure no, e se l'asportazione della colecisti mi può risolvere il problema. Inoltre volevo chiederle se un medicinale omeopatico chiamato antimonium crudum mi può aiutare.

Il fango biliare presente in colecisti causa un rallentamento della digestione dei grassi, con una sintomatologia dispeptica o dolori addominali a tipo coliche se sono presenti calcoli mobili. Non mi occupo di omeopatia.


Ha risposto Mazzocchi Samanta

Samanta mazzocchi

Samanta Mazzocchi

Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2002 presso l’Università degli Studi di Pavia. Ha conseguito nel 2008 il diploma di Specializzazione in "Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva". Dal 2013 è dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliere di Piacenza all’Ospedale di Castel San Giovanni e, in qualità di Medico Gastroenterologo, si occupa dell’ambulatorio di gastroenterologia e di endoscopia digestiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su