Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Cardo mariano nel trattamento dell'epatite C "

Non potendo sottopormi alla terapia con interferone per l'epatite C, vorrei ricorrere a rimedi naturali come il Cardo mariano (sempre a tale proposito ho anche letto delle proprietà benefiche di carciofo, curcuma e tarassaco). Secondo lei quali sono i rimedi naturali più adatti?

Il Cardo mariano va preso sotto forma di estratto secco titolato in silimarina min. 10%. Il suo dosaggio corretto è di circa 300-400 mg al giorno, da suddividere in due sottodosi al mattino e nel tardo pomeriggio preferibilmente a stomaco vuoto. Chieda al suo farmacista un prodotto di Cardo mariano a base dell'estratto che le ho indicato e lo prenda cronicamente, dato che esso è molto ben tollerato.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su