Pubblicità

Capelli: anche loro vanno protetti dal sole

Secchi, sfibrati, con le doppie punte e scoloriti: ecco come mantenerli sani e belli.

Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 4 minuti
Sole capelli estate

Secchi, sfibrati, con le doppie punte e scoloriti: i capelli, generalmente, tornano dalle ferie più stressati di quando sono partiti.

La ragione è semplice: i fattori che durante l’estate congiurano per danneggiarli sono davvero molti. Sul banco degli imputati soprattutto la salsedine e il cloro, che seccano e decolorano la fibra capillare, il vento, che li disidrata e li rende elettrici e ingovernabili, la sabbia, all’origine di sfregamenti e rotture delle cuticole.

Ma il nemico numero uno è senz’altro il sole. Nel giro di pochi giorni di esposizione intensa, infatti, sotto l’effetto dei raggi ultravioletti (Uv) i capelli perdono rapidamente lo splendore e la morbidezza e diventano crespi, opachi, difficili da districare.

I raggi che stingono

Come se non bastasse, i raggi Uv modificano i pigmenti colorati naturali (le melanine) o artificiali (le tinte) dei capelli.

Il colore delle chiome, come quello della pelle, è dovuto alla presenza di melanina nelle cellule della corteccia e dipende dalle proporzioni con cui si mescolano i due tipi di melanina del follicolo: le eumelanine, che danno le sfumature dal bruno al nero, e le feumelanine, dal giallo al rosso.

I capelli chiari (biondi e soprattutto rossi) contengono una maggiore quantità di feumelanine e poiché queste offrono una protezione meno efficace ai raggi Uv rispetto alle eumelanine, sono più indifesi di quelli scuri.

Sotto l’effetto del sole, quindi, i capelli chiari si schiariscono ulteriormente e il fusto capillare va incontro a un progressivo indebolimento provocato dai radicali liberi indotti dall’esposizione solare.

Uno scudo protettivo

Per evitare questi inconvenienti, i capelli devono essere protetti, lavati e riparati ogni giorno.

Prima dell’esposizione al sole, così come si spalma il solare sulla pelle, si deve applicare sulla capigliatura un prodotto filmante che formi una guaina protettiva, provvisto di filtro solare.

L’applicazione va ripetuta più volte il giorno e sempre dopo il bagno o la doccia.

Alla sera dopo una giornata di mare o in piscina serve uno shampoo extra delicato, di quelli per uso frequente, in modo da eliminare ogni traccia di prodotto solare, di sabbia, di cloro, di sale e delle altre impurità.

Meglio se ne scegliete uno che contenga anche principi attivi nutritivi che lasciano sulla fibra del capello una pellicola sottilissima lubrificante, per impedire una disidratazione troppo importante.

È importante anche che lo shampoo contenga sostanze condizionanti, che aiutano a districare i capelli e li rendono morbidi e lucenti.

Un doposole anche per loro

Una volta lavati e tamponati con un asciugamano per eliminare il grosso dell’acqua, si può ricorrere, se necessario a un trattamento nutriente e reidratante, per compensare gli effetti disseccanti del sole.

I prodotti senza risciacquo si possono applicare tutti i giorni dopo lo shampoo sui capelli umidi o asciutti.

I prodotti a risciacquo, invece, come le maschere o gli impacchi nutrienti e protettivi, si possono usare due o tre volte a settimana, secondo le necessità, dopo lo shampoo e sui capelli tamponati: si lasciano in posa il tempo necessario e poi si sciacquano abbondantemente.

Un consiglio in più: visto che già stiamo sottoponendo i capelli a uno stress importante, sarebbe meglio lasciar perdere per qualche settimana trattamenti che possano aggravare la situazione.

Quindi evitiamo di usare tutti i giorni il fon caldo, il ferro o la piastra lisciante, i bigodini troppo stretti, tinte e decolorazioni.

Raffaella Tavan

CHIEDI ALL'ESPERTO

Hai bisogno di un consiglio? Un team di esperti è a tua disposizione per consulti online gratuiti e anonimi. Chiedi ai nostri esperti per avere risposte sulla tua salute. Le domande saranno pubblicate in forma anonima. Per inviare le tue domande registrati o effettua il login qui .

Garonzi Francesco Garonzi
Dermatologo

CONSULTA IL TEAM DI ESPERTI

VIDEO

Pelle al sole sì, ma senza scocciature

Pelle e sole

Scopri i segreti per prendere il sole e abbronzarti in totale sicurezza.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI CURA DEI CAPELLI
Torna su