Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Calvize e stress"

Ho 23 anni, ho sempre avuto sulla parte anteriore del capo i capelli poco folti, con una striscia di capelli che è sempre risultata più folta. A seguito di un periodo di stress molto forte mi sono ritrovato ad avere improvvisamente, nella suddetta parte del capo, chiazze prive di capelli. Questo produce in me un forte stress e la situazione è andata peggiorando. La calvizie può essere causata da un fenomeno psicosomatico?

Chiazze rotondeggianti, prive di capelli, che compaiono in tempi brevi, possono (la sicurezza si ottiene solo con una visita) essere la manifestazione di una alopecia areata. Questa patologia può colpire sia il cuoio capelluto sia le zone pilifere, e spesso si verifica in occasione di periodi di stress o di "cambiamenti", nel senso più ampio del termine e non necessariamente vissuti come "stressanti". L'attività dei follicoli piliferi interessati viene inibita da una sorta di fenomeno autoimmune locale. Generalmente, chiazze alopeciche in numero ridotto e di piccole dimensioni si risolvono spontaneamente nell'arco di qualche mese. Consiglierei comunque una visita dermatologica.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su