Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Bradicardia e qualche extrasistole"

Sono una ragazza di 31anni, qualche tempo fa ho effettuato un Holter-ecg che ha evidenziato una bradicardia moderata con battiti che scendono fino a 36 bpm durante la notte (l'esame non ha evidenziato altre anomalie). Nell'ultimo periodo ho avuto frequenti episodi di extrasistole, sensazione di battito mancante e senso di stanchezza/affaticamento. Potrebbero essere legati alla bradicardia diagnosticata? Non essendo una sportiva assidua 36 battiti notturni possono ritenersi normali o dovrei fare degli approfondimenti in merito? Non le nascondo che le cose che ho letto recentemente in riferimento alla morte improvvisa del giovane calciatore Astori mi hanno preoccupata molto.

Il tam tam giornalistico su quanto accaduto al giovane calciatore sta creando troppe paure ed ansie! Purtroppo gli eventi mortali in giovani succedono anche se non si è calciatori o sportivi professionisti, ma il fare audience fa solo business! Per il suo caso assolutamente non si deve preoccupare; per una donna giovane senza famigliarità per malattie cardiache non deve preoccupare avere qualche extrasistole, e se ha fatto un Holter ecg avrà anche fatto un ecg basale che sarà normale; così si escludono quelle cause rarissime, ma purtroppo esistenti, di morte improvvisa nel giovane. Controlli comunque la tiroide e faccia una visita cardiologica conclusiva e rassicurante.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su