Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Bacopa per la memoria"

Vorrei acquistare un integratore che contiene omega 3 e anche Bacopa monnieri, che sembra aiuti la memoria. Mi sono documentata e, tra le altre cose, ho letto che è meglio assumerla per un periodo di tempo non prolungato e che bisogna stare attenti alla tiroide. Quindi cortesemente le chiedo in che senso interferisce con la tiroide e se una persona senza tiroide può assumerla tranquillamente. Inoltre un parere sui tempi, l'integratore andrebbe preso per almeno 2 mesi, rientra nei tempi non prolungati? Per finire, un suo consiglio per aiutare la memoria dopo i 60 anni?

La Bacopa va presa seguendo cicli di cura di circa due mesi intervallati da 20-30 giorni di sospensione, assumendola al mattino al risveglio e a metà pomeriggio, quindi se possibile a stomaco vuoto. Non ci sono prove scientifiche che la Bacopa interferisca con la funzionalità della tiroide, per cui direi che può essere presa anche da chi ha subito l'asportazione della tiroide e prende l'ormone tiroideo per bocca. La Bacopa è una delle piante medicinali indicate per il decadimento cerebrale senile, quindi in genere per persone di età superiore ai 60 anni.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su