RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Aumento di peso senza causa apparente"

In questi ultimi 4-5 mesi sono aumentata considerevolmente di peso. Sono diventata vegetariana da circa un mese e mezzo, quindi non è questa scelta che dovrebbe aver influito. Inoltre, già da quando avevo 14 anni (ora ne ho 18), il ciclo mestruale non arriva mai puntuale, ritarda sempre di 3-4 mesi. Ho già sentito il parere di una ginecologa che con gli esami del sangue/ormoni e un'ecografia non ha riscontato nessun problema. Comunque continuo a ingrassare. Di solito, alla mattina non faccio colazione (non ho proprio fame, non riesco a mangiare!), e a pranzo mangio per esempio, un bel piattone di verdure con ricotta (o tofu o seitan) accompagnato da tanto pane (purtroppo mi piace troppo, ne mangio molto). A cena non mangio, perché sono ancora sazia dal pranzo.

Fermo restando che le sue abitudini alimentari sono comunque da correggere, credo che dalla sua breve descrizione i problemi siano diversi. Primo tra tutti il ciclo mestruale molto irregolare, che va indagato subito con accertamenti approfonditi; quindi chieda al suo medico di consigliarle un ginecologo di fiducia e un endocrinologo. Oltre a queste visite, che vanno eseguite prima possibile, le consiglio anche di parlarne con uno psicologo, perché il rapporto con il cibo è molto legato alle emozioni e, di conseguenza, alle oscillazioni del peso. Quanto all'alimentazione, cominci subito a non saltare mai un pasto e neppure la colazione: non serve a perdere peso, anzi continuando così peggiorerà il suo orologio biologico. Riordinando le sue abitudini alimentari, invece, vedrà che tutto il resto migliorerà. Ma niente “fai da te” consulti sempre uno specialista nutrizionista qualificato.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su