Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Aumento delle ghiandole mammarie e dei capezzoli nel maschio"

Dal mese di Gennaio a oggi ho avuto, in crescendo, un aumento di entrambe le ghiandole dei capezzoli. Premetto che faccio bodybuilding con correlata dieta e alimentazione, ma assolutamente mai ho assunto farmaci tipo anabolizzanti o estrogeni. Ho fatto la settimana scorsa tutte le analisi del sangue e sono tutte perfette. Ho fatto anche l'esame della prolattina, valori perfetti. A cosa può essere dovuto un gonfiore al capezzolo?

Anzitutto ritengo utile per il suo caso un attento esame obiettivo della regione mammaria unito a indagine ecografica per capire se si tratta di un interessamento del solo capezzolo/areola o della ghiandola mammaria, quest’ultimo caso definito come ginecomastia. In caso di solo interessamento del capezzolo, consiglio una visita specialistica senologica/dermatologica, in caso di ginecomastia vera (ipertrofia della ghiandola mammaria) sono utili esami ormonali per escludere una disendrocrinia.


Ha risposto Guabello Gregorio

Gaubello1

Gregorio Guabello

Endocrinologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2001, è dal 2006 specialista in Medicina Interna e, dal 2012, in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su