RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Aspetto femminile del corpo in un maschio diciottenne"

Sono un ragazzo di 18 anni, ma il mio corpo non somiglia affatto a quello di un maschio, a partire dai fianchi che sono più da ragazza, visto che sono molti grandi, ad arrivare a glutei e cosce che hanno aspetto femminile. È una disfunzione? Si può curare?

Si tratta di una distribuzione “ginoide” (femminile) del tessuto adiposo sottocutaneo, localizzato preferenzialmente nella parte inferiore del corpo ovvero a livello di glutei, fianchi e cosce. Probabilmente nel suo caso concomita anche un “eccesso di peso” (sovrappeso/obesità). Per un corretto inquadramento del caso è opportuna una valutazione di carattere medico generale che preveda la raccolta di notizie cliniche, la visita medica, e l’eventuale esecuzione di esami ematochimici-ormonali. Potrebbe essere indicata una valutazione endocrinologica volta alla ricerca e all’eventuale trattamento di condizioni di errato stile di vita, alterato metabolismo, stati di deficit e/o eccesso ormonale. Data la giovane età, intervenire oggi significa prevenire l’insorgenza di malattie connesse all’eccesso ponderale quali malattie cardiache, respiratorie, osteo-articolari e diabete e influire positivamente sul “funzionamento sociale” dell’individuo (rapporti con i propri coetanei, con la famiglia) prevenendo così il disagio psichico.


Ha risposto Maggi Mario

Fotomggi

Mario Maggi

Andrologo e sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Firenze, si è specializzato in Endocrinologia nel medesimo Ateneo. Dal 2005, è Direttore S.O.D. Medicina della Sessualità e Andrologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su