Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Alopecia androgenetica nella donna, rimedi"

Sono una donna di quasi 38 anni affetta, purtroppo, da alopecia androgenetica. Ancora la mia situazione non è gravissima, ma peggiora. Uso già una lozione a base di minoxidil da diversi anni. Quello che mi interessava sapere era se all'orizzonte ci sono nuove terapie, soprattutto per noi donne.

A tutt'oggi non esistono terapie risolutive per questo problema. I trattamenti disponibili offrono risultati limitati al tempo della loro applicazione: l'entità dell'alopecia è scritta nel patrimonio genetico sul quale non si è ancora riusciti a intervenire. Le attuali terapie per il contenimento del fenomeno sono quindi di lunga durata; personalmente preferisco consigliare rimedi di origine naturale. La ricerca è comunque in pieno sviluppo, date le allettanti prospettive economiche che un prodotto risolutivo comporterebbe.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su