RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Alimentazione e crosta lattea dei neonati"

Sono mamma di una bambina di appena due mesi. Da più di un mese presenta delle crosticine di colore giallognolo sul cuoi capelluto e sulla fronte che la pediatra mi ha diagnosticato come "crosta lattea". La sto curando con olio di mandorle le croste pian piano stanno andando via. In effetti dalla fronte sono già scomparse. La mia alimentazione è già molto salutista (no fritti, no dolci ipercalorici), ma mi hanno suggerito di eliminare anche il latte i suoi derivati e le uova. Ci sono davvero legami, scientificamente provati, tra alimentazione e dermatite seborroica dei neonati?

La crosta lattea, o dermatite seborroica, è dovuta a un'aumentata secrezione di sebo nelle regioni del volto e del cuoio capelluto. Si chiama così perché si manifesta nei lattanti, ma non ha nulla a che vedere con il latte. La sua origine non è allergica e non c'è evidenza che l'alimentazione della madre possa in qualche modo influenzarne l'andamento. Non c'è ragione di stare a dieta. Di solito si risolve spontaneamente nell'arco di 3-4 mesi. Per trattarla si consigliano bagni con sostanze oleose che non irritano la pelle, non si deve mai grattare via le crosticine dalla pelle con le unghie, ma vanno lasciate staccarsi da sole, eventualmente aiutandosi con un pettine fitto. Il ricorso a pomate medicamentose specifiche va prescritto solo dal medico.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su