Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Affrontare l'insonnia in modo naturale"

Ho 43 anni e insonnia cronica: faccio fatica ad addormentarmi. Ho assunto per 13 anni 10 gocce di citalopram prima di coricarmi, da due mesi ho deciso di smettere ma ad oggi mi ritrovo ancora insonne: riesco a non dormire per 4 o 5 giorni di fila e devo ricorrere a sostanze benzodiazepiniche. Mi potrebbe dare qualche consiglio?

Una pianta che favorisce bene il sonno è la valeriana, sotto forma di estratto secco titolato in acidi valerenici allo 0,42% come minimo. Il dosaggio di questo estratto è di 400-500 mg in un'unica somministrazione 15 minuti prima di andare a dormire. Se la valeriana da sola non bastasse la abbini alla melatonina alla dose di 2 o 3 mg, che ne potenzia l'effetto sul sonno.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su