RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Accetuata trama interstiziale all'Rx"

Salve, dopo aver eseguito delle lastre al torace per persistente febbre si è riscontrata un'accentuazione della trama interstiziale. Dovrò sottopormi ad una visita pneumologica. Cos'è "un'accentuata trama interstiziale" e in cosa consiste la visita? Grazie.

Spesso queste alterazioni non hanno un reale significato clinico in quanto è solo un immagine radiologica che può dipendere dalla tecnica di esecuzione del radiogramma. Numerose condizioni patologiche possono comunque causare una maggiore evidenza dell’interstizio nella radiografia toracica. Tra le più frequenti vi sono l’edema polmonare in fase iniziale, la pneumopatia interstiziale fumo-correlata, le fibrosi polmonari, le polmoniti virali e le polmoniti da ipersensibilità. Una causa crescente di interstiziopatia polmonare sono poi le polmoniti indotte da farmaci. Più di trecento farmaci e chemioterapici possono indurre interstiziopatia. Anche alcune patologie correlate all’attività lavorativa come le silicosi, l’asbestosi comportano vistose alterazioni interstiziali. Le fibrosi sia idiopatica (UIP) sia associate a vasculiti danno importanti alterazioni interstiziali. Vi sono poi molteplici cause “rare” di interstiziopatia, frequentemente cripto geniche: sarcoidosi, COP, linfangioleiomioatosi, amiloidosi polmonare, malattia veno-occlusiva, micro litiasi alveolare, malattia di Erdheim-Chester, pneumopatia Crohn associata. Bisogna infine ricordare come i moderni sistemi digitali di acquisizione dell’immagine radiografica talvolta tendano ad esaltare la rappresentazione dell’interstizio causando una "over diagnosi". La visita pneumologica si svolge, in questi casi, come una normale visita dopo esami strumentali: valutazione delle immagini radiografiche insieme ad anamnesi ed esame obiettivo.


Ha risposto Tursi Francesco

Tursi

Francesco Tursi

Pneumologo

Dal 2005 è Dirigente medico presso l’UO di Pneumologia dell’Ospedale Maggiore di Lodi. È dal 2002 Segretario dell’Associazione Italiana per lo Studio della Tosse (A.I.S.T.) e dal 2009 Presidente dell’ALOR onlus (associazione lodigiana di ossigenoterapia riabilitativa).

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su