Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Abitudine del ciuccio a un mese"

Il mio bambino ha un mese e all'ospedale lo hanno abituato al ciuccio. Adesso ogni volta che il ciuccio gli cade si dispera e io devo passare ore e ore a doverglielo ridare. Come posso fare? Ho notato che è indispensabile per calmarlo dalle coliche che, poverino, ha frequentemente durante la giornata. Ma anche quando gli passano ogni volta che gli cade il ciucio piange e stando supino nella carrozzina accade sempre.

Il ciuccio in lingua inglese si chiama "pacifier" cioè pacificatore: rende molto bene l'idea della sua funzione, quietare il piccolo che piange. Come molti altri rimedi ha i suoi inconvenienti. Se il piccolo si è abituato a riceverlo, lo reclama. Come ogni abitudine, può passare da sola e quindi dovete solo attendere (un mese è poco per disperare), oppure potete toglierla voi: affrontando pianti e proteste e offrendogli un'alternativa, come essere cullato o portato a spasso in carrozzina. Non è comunque pensabile che un piccino di un mese si calmi da solo, abituato al ciuccio o meno.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su