RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Utero bicorne e possibilità di gravidanza"

Sono una donna di 42 anni con un forte desiderio di diventare mamma. Ho scoperto di avere l'utero bicorne. Può darmi informazioni a riguardo?

A 42 anni la fertilità della donna è relativamente bassa. Se vi si aggiunge l’utero bicorne, la situazione si complica. Tale condizione si può accompagnare a parti prematuri o a mal posizioni del feto (feto in presentazione podalica). Va peraltro ricordato che vi sono donne che scoprono di avere un utero bicorne solo al momento in cui partoriscono, poiché ci possono essere variazioni nella gravità della situazione anatomica. Esistono anche interventi atti a correggere chirurgicamente la malformazione uterina, ma il loro risultato non è sempre dimostrato, e in ogni caso implicherebbe tempi tecnici (attesa dell’intervento e attesa del ristabilimento fisico dopo l’intervento) da portare verso una età in cui la fertilità tende a sparire (solitamente dopo i 45 anni).


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su