Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Trattamento dell'acne con isotretinoina"

Ho 23 anni e da quando ne ho circa dieci soffro di acne. Sono stato da diversi dermatologi e ho provato di tutto: creme, gel, antibiotici. Ma senza risultato. L'acne colpiva torace schiena e volto. Circa quattro anni fa un dermatologo mi prescrisse isotretinoina 20 mg al giorno. Ho ottenuto ottimi risultati. Soprattutto schiena e torace, ma il problema si è ripresentato circa due mesi dopo la fine del trattamento. Oggi sono circa dieci giorni che ho completato il terzo ciclo di isotretinoina. E già sto vedendo qualcosa. Cosa succede se continuo il trattamento isotretinoina più a lungo? L'ultimo ciclo è durato cinque mesi. So che è un farmaco pericoloso. Come posso fare?

La terapia con isotretinoina deve essere seguita con controlli periodici dallo specialista che la prescrive. La comparsa di effetti collaterali richiede una valutazione tempestiva, né si può arbitrariamente prolungare il trattamento senza un parare medico. I risultati ottenuti si possono tentare di consolidare con terapie complementari, da adattare al singolo caso. L'acne non dura per tutta la vita: il suo periodo non supera normalmente i 25 anni di età. Totò diceva che l'unica cura per l'acne giovanile è la vecchiaia...


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su