Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Test di gravidanza positivo dopo Ivg"

A marzo ho eseguito una Ivg alla 19a settimana per trisomia 18; ad aprile è giunto il capoparto e maggio il ciclo. Cinque giorni prima del ciclo avevo eseguito il prelievo del sangue per valutare l'Hcg beta, risultata a 2. Oggi ho rifatto un test di gravidanza ed è presente quella seconda linea del test che mi dice di "essere incinta"; non è marcata, è abbastanza chiara, ma evidente. Mi chiedo come mai il test di gravidanza risulti ancora positivo con delle beta a 2 ben 13 giorni fa.

È evidente che si tratta di un test di gravidanza falsamente positivo. L’Hcg beta è una proteina ad alto peso molecolare, e la sua completa eliminazione dall’organismo può implicare tempi piuttosto lunghi. Il dosaggio dell’Hcg beta sul sangue è ovviamente più preciso e veritiero.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su