RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Temperatura del latte e digeribilità"

Volevo chiedere: il latte è più digeribile consumato freddo o caldo?

La digeribilità del latte non dipende dalla temperatura alla quale viene consumato, ma può dare problemi soggettivi in chi lo consuma. In termini pratici, chi non ha problemi con le proteine o con il lattosio (zucchero del latte) o con i grassi del latte, che sono le componenti che possono dare disturbi vari e non solo digestivi, non tollera il latte né caldo né freddo. Per tutti gli altri che non hanno nessun disturbo va bene il latte, freddo o caldo che sia, semmai è bene non berlo ghiacciato, specie quando si è accaldati. Ma questo vale per tutte le bevande, acqua compresa.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su