Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Succo d'aloe casalingo"

Sono una ragazza di 19 anni. Sto utilizzando il succo di aloe, raccolto direttamente dalla pianta che ho in casa, perché ho sentito che è utile per dermatiti, rossori della pelle e brufoli. L'ho raccolto 5 giorni fa conservandolo in frigo in un barattolino (chiuso con la carta d’allumunio), ma di giorno in giorno diventa sempre più giallognolo. Mi saprebbe dire per quanti giorni posso utilizzarlo dal momento della raccolta?

Il processo di ossidazione è un fenomeno naturale che porta all'alterazione dei principi attivi contenuti nella pianta. Il mio consiglio è di utilizzare prodotti che, stabilizzati, garantiscano il mantenimento del fitocomplesso, cioè l'insieme dei principi attivi. Più alteriamo ciò che la natura ha concepito meno godiamo delle sue preziose capacità terapeutiche.


Ha risposto Raimo Renato

Renato raimo

Renato Raimo

Farmacista perfezionato in Fitoterapia, Fitopreparatore

Dal 1992 è titolare di Farmacia. È esperto di Piante medicinali e Omeopatia ed è Fitopreparatore. Laureato alla facoltà di Farmacia dell’Università di Pisa, nel 1992 si perfeziona in Fitoterapia presso la scuola di Perfezionamento dell’Università degli studi di Siena.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su