Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Spondilodiscoartrosi e protrusioni, a quale specialista rivolgersi"

In presenza di una diagnosi di spondilodiscoartrosi, nonché ernia discale e varie protrusioni da c4 a c7, in un soggetto come me affetto da molti anni da spondilolistesi in stadio avanzato, che tipo di visita consiglia? Ortopedica o neurologica? E la richiesta immediata e urgente fatta da chi ha esaminato l'ultima Rmn di far seguire un immediato controllo elettromiografico arti superiore pensa sia opportuna prima della visita specialistica stessa?

Le consiglio di eseguire prima della visita specialistica l'esame elettromiografico. Infatti potrà quantificare il danno a carico delle radici nervose e se si tratta di lesioni ancora in atto o ormai cronicizzate. Tali dati saranno molto utili per porre eventuali indicazioni chirurgiche e per la terapia medica. Dovrebbe poi effettuare una visita neurochirurgica.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su