RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sospetta allergia alle penicilline"

Ho 35 anni e, dopo aver assunto amoxicillina e tachipirina ho incominciato ad avere una reazione sul corpo, tipo rosolia, curata con bentelan perché sospetta allergia o intolleranza alla penicillina (da piccola fui curata spesso con penicillina). Stamattina al lavoro mi sono gonfiata (al livello dello stomaco), nausea, e avevo sul corpo 2 macchia rosse, screpolate, grosse come un dito pollice. Al pronto soccorso mi hanno detto che le macchie sono psoriasi e lo stomaco si è gonfiato per la gastrite. Come procedere ora?

Il suggerimento che posso dare è di consultare il medico di fiducia per confermare con gli opportuni specialisti le diagnosi del pronto soccorso, soprattutto se i segni e sintomi persistono a lungo. Non è necessario in prima battuta alcun esame allergologico. È opportuno, per la pregressa reazione alla penicillina, eseguire la ricerca di IgE specifiche per penicillina e derivati e consultare sempre il medico e\o un allergologo per una futura terapia antibiotica.


Ha risposto D'Agostino Marco

Dagostino

Marco D'Agostino

Allergologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1995, è dal 1999 specialista in Allergologia e Immunologia Clinica e, dal 2007, in Igiene e Medicina Preventiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su