RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sospensione della terapia antiepilettica in assenza di crisi"

Il mio ragazzo assume da due anni valproato 500 mg: un giorno ha avuto una crisi epilettica isolata e senza precedenti (26 anni), e da quel giorno ne assume due pastiglie al dì. Vorrei sapere se prima o poi la terapia si potrà sospendere. Inoltre, da quando lo assume ha difficoltà frequenti a digerire con cali di pressione, agitazione e debolezza. Può essere un effetto collaterale del medicinale?

Il desiderio di sospendere la terapia antiepilettica dopo un lungo periodo di assenza di crisi è legittimo, si deve tenere presente che però comporta un rischio di recidive delle crisi e tale rischio è tanto maggiore quanto più recente è stata l'ultima crisi. Il rischio di ricadute è risultato più alto nei pazienti con più di 16 anni di età, in quelli che assumevano più farmaci rispetto a quelli trattati con un singolo farmaco; nei pazienti che avevano avuto crisi dopo l'inizio della terapia e infine in quelli con anormalità all'Eeg nell'ultimo anno prima della sospensione. Riguardo la sintomatologia lamentata può rientrare negli effetti collaterali del farmaco. Parli comunque di tutte queste cose con il neurologo che segue il suo ragazzo.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su