Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sole dopo trattamento per la scabbia"

Le scrivo per avere un suo consiglio. Dopo un "lungo calvario" a ottobre sono riuscita a debellare la scabbia con applicazioni di benzoato di benzile. Mi chiedevo come dovevo comportarmi con il sole quest'estate: dovrei proprio evitarlo o solo prestare più attenzione alle applicazioni di creme solari? Le premetto che le poche volte che sono stata esposta al sole questi giorni ho notato che la pelle è molto irritata e presenta piccole bollicine sotto pelle: un caso o dovuto al fatto che la pelle è ancora compromessa?

Il benzoato di benzile può provocare irritazioni cutanee o fenomeni allergici che richiedono la sospensione del trattamento. Se la terapia è stata prolungata a cicli ripetuti, oltre gli schemi abituali, può darsi che si sia verificata una situazione di sensibilizazione alla radiazione solare. Quale che sia la causa delle sue manifestazioni cutanee, consiglio di proteggere la pelle con prodotti solari ad alta protezione; se il problema persiste è necessaria un'ulteriore visita specialistica.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo2

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

Torna su