Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sintomi gastrici associati a sintomi aspecifici simil-cardiaci"

Dopo mangiato ho la sensazione che il cibo mi rimanga nella bocca dello stomaco. Ho fatto delle lastre all'esofago e sono risultate negative. Il fatto è che il malessere continua e a questo si aggiunge talvolta anche un'alterazione del battito cardiaco. I sintomi persistono e ho spesso anche mal di pancia. Ultimamente si è aggiunta anche aria nella pancia e ho lo stomaco sempre sotto sopra e mi brontola continuamente. Il mio medico non mi vuole far fare accertamenti perchè mi dice che è tutto dovuto al nervoso! Sono un soggetto ansioso, ma l'ansia non mi ha mai dato problemi di questo tipo.

Sono sicura che il suo medico conosce meglio di me la sua storia clinica. Tuttavia i suoi sintomi specifici (senso di peso epigastrico, epigastralgia) associati ai sintomi aspecifici simil-cardiaci (tachicardia e oppressione toracica) pongono l’indicazione ad effettuare una gastroscopia ed eventualmente, in seconda battuta, esami specifici per lo studio del reflusso gastroesofageo (manometria e pHimpedeziometria).


Ha risposto Mazzocchi Samanta

Samanta mazzocchi

Samanta Mazzocchi

Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2002 presso l’Università degli Studi di Pavia. Ha conseguito nel 2008 il diploma di Specializzazione in "Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva". Dal 2013 è dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliere di Piacenza all’Ospedale di Castel San Giovanni e, in qualità di Medico Gastroenterologo, si occupa dell’ambulatorio di gastroenterologia e di endoscopia digestiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su