Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sintomi alla sospensione di alprazolam"

Da una decina di giorni ho sospeso, su consiglio del mio neurologo, la cura di alprazolam per disturbi di umore con ansia e attachi di panico. Da qualche giorno sono comparsi vari sintomi molti simili all'influenza (stanchezza, bocca amara, pressione alla testa e occhi lucidi). Il mio neurologo mi ha confermato che l'interruzione del farmaco nonché il cambio di stagione possono influire sul mio stato fisico e che devo attendere del tempo affinché il mio corpo si riabitui. Questo però mi crea non pochi problemi per la mia vita giornaliera sia per quanto riguarda il lavoro che altro.

Vorrei premettere che questo campo è di maggiore pertinenza psichiatrica, comunque posso osservare che il problema della sospensione delle benzodiazepine (come l'alprazolam) è che vi può essere una "sindrome da astinenza" legata sicuramente alla quantità di farmaco assunto, al periodo di assunzione e, principalmente, a come si sospende tale farmaco . Infatti i prodotti di questa famiglia andrebbero scalati il più lentamente possibile (anche con la sostituzione delle gocce alle pastiglie). Se i disturbi dovessero persistere si rivolga al suo specialista di fiducia.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su