Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sindrome di Bernard Horner"

Mio figlio di 3 anni ha subito una lesione del sistema simpatico (sindrome di Horner) causata da un neuroblastoma scoperto a un anno e mezzo, rimosso chirurgicamente e trattato con chemio. Esistono delle cure per ripristinare la lesione, eliminare e/o ridurre gli effetti dell'Horner?

La sindrome di Bernard Horner è caratterizzata dalla triade: miosi (restringimento della pupilla), ptosi (abbassamento della palpebra) ed enoftalmo (rientro dell'occhio nella cavità orbitaria). Non esistono cure specifiche per questa patologia, ma se il sistema simpatico è stato solo irritato il disturbo potrebbe regredire spontaneamente. Le consiglio di parlare con il suo neurochirurgo le saprà specificare correttamente di che cosa si tratta.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su