Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sforzo fisico e alimenti e manifestazioni allergiche"

Sono un ragazzo di 20 anni. Dopo aver cenato come al solito ed essermi recato a fare una partita di calcetto, terminata la partita ho iniziato ad avvertire un forte prurito alla testa, che poi si è esteso per tutto il corpo, vampate di calore, labbro superiore gonfio, colorito violaceo e macchie rossastre sul dorso e sulla pancia. Sotto consiglio della guardia medica, ho preso due compresse di cortisonico e mi è passato, anche se mi sento ancora un po' intorpidito. Possono essere sintomi di una allergia o meglio fare accertamenti di altro tipo?

È opportuno fare approfondimenti allergologici del suo caso per verificare se esiste correlazione tra sforzo fisico e alimenti ingeriti nelle ore precedenti. Pertanto le consiglio di annotarsi ciò che ha mangiato prima dello sforzo fisico e sottoporlo a un allergologo.


Ha risposto D'Agostino Marco

Dagostino

Marco D'Agostino

Allergologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1995, è dal 1999 specialista in Allergologia e Immunologia Clinica e, dal 2007, in Igiene e Medicina Preventiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su