Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Seconda gravidanza dopo eclampsia"

Se alla prima gravidanza è comparsa eclampsia, con parto avvenuto prematuro a 34 settimane con ritardo di crescita fetale è possibile che una seconda gravidanza arrivi a termine?

È molto difficile dare una risposta che preveda il futuro. Diciamo che molte volte il fenomeno si ripete. Per questo una eventuale ulteriore gravidanza va subito seguita in un centro per le gravidanze a rischio, possibilmente con un controllo sinergico del ginecologo e del nefrologo-ipertensivologo. Meglio ancora un controllo preventivo che pianifichi a priori l’eventuale trattamento terapeutico.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su