Pubblicità

Se il bambino ingoia accidentalmente un farmaco devo fargli bere subito del latte?

No. Somministrare latte o altre bevande nel tentativo di ridurre gli effetti dannosi di un farmaco o di qualunque sostanza tossica ingerita accidentalmente non serve a nulla e in alcuni casi si corre addirittura il rischio di peggiorare la situazione, facilitando l’assorbimento del veleno da parte dell’intestino o aumentandone gli effetti dannosi. L’unica azione utile in questi casi è chiamare il Centro Antiveleni più vicino e indicare esattamente quale composto il bambino ha ingerito, se erano compresse, capsule, sciroppo o altro, in quale quantità e da quanto tempo. Saranno i medici del Centro Antiveleni a indicare che cosa si deve fare.

Nota per il visitatore

In questa “farmacia virtuale” si trovano le risposte ai quesiti più frequentemente posti dal pubblico ai farmacisti. La correttezza dei contenuti scientifici è validata dalla supervisione di un pool di farmacisti, coordinato dalla Dottoressa Susanna Trave.

Questo servizio ha puro scopo informativo e in nessun caso può costituire la prescrizione di un trattamento, né sostituire il rapporto diretto con il proprio medico curante o una visita specialistica. Per approfondire gli argomenti e per avere risposte mirate a risolvere i vostri specifici problemi si consiglia di chiedere al farmacista di fiducia.

L’allestimento di questa “farmacia virtuale” è realizzato, in ottica di category management, in collaborazione con Bayer Consumer Health.

Torna su