Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sbiancamento dentale, durata"

Sono una ragazza di 19 anni. Ho sempre curato l'igiene dentale e non ho mai fumato; però, i miei denti mi sembrano di un giallo insopportabile, e vorrei averli bianchi e smaglianti. Lo sbiancamento può durare per sempre o deve essere ripetuto spesso? Può provocare danni ai denti?

Lo sbiancamento dentale è un trattamento che non provoca danni irreversibili ai denti ma che necessita di un inquadramento da parte dell’Odontoiatra prima della sua effettuazione. Non è un trattamento definitivo, ma necessita di richiami periodici nonchè una corretta igiene dentale domiciliare e professionale e una educazione alimentare e possibilmente l’eliminazione di abitudini viziate quali il fumo.


Ha risposto Pedone Maurizio

Pedone

Maurizio Pedone

Odontoiatra

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1985 con 110 e lode presso l’Università degli Studi di Firenze, consegue poi la specializzazione in Odontostomatologia e protesi dentale nel 1992 presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza” con il massimo dei voti. Dal 1985 al 1999 è Ufficiale Medico presso l'Aeronautica Militare.

Torna su