RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Risvegli notturni per il senso di fame"

Ho una gastrite cronica ed ernia jatale diagnosticate ormai 4 anni fa, ora da qualche mese il mio unico disturbo avviene durante la notte quando verso le 5 se vado a letto alle 23 e 30 circa mi devo alzare per mangiare qualcosa per placare il senso di fame. Non avverto il tutto solamente quando vado a mangiare fuori o mangio tanto a cena. Faccio sport quindi mangio sano e faccio tanto movimento. Una volta mangiato mi riaddormento tranquillo. È come se mi svuotassi velocemente...

Se lo svuotamento gastrico è efficace il senso di fame si presenta quando lo stomaco si è completamente svuotato, se è presente solo questo sintomo in assenza di altri disturbi o problematiche, non ritengo necessaria alcuna terapia. Se il senso di fame crea risveglio notturno, può essere utile uno spuntino serale ipocalorico.


Ha risposto Mazzocchi Samanta

Samanta mazzocchi

Samanta Mazzocchi

Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2002 presso l’Università degli Studi di Pavia. Ha conseguito nel 2008 il diploma di Specializzazione in "Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva". Dal 2013 è dirigente medico presso l’Azienda Ospedaliere di Piacenza all’Ospedale di Castel San Giovanni e, in qualità di Medico Gastroenterologo, si occupa dell’ambulatorio di gastroenterologia e di endoscopia digestiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su