Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Riduzione della quantità di sperma"

Ho 64 anni e da un po’ di tempo al momento dell'eiaculazione la quantità di sperma si è ridotta di parecchio. Alla mia età è normale o mi devo preoccupare? E se sì cosa devo fare?

La riduzione del volume dell'eiaculato può essere, talvolta, il riflesso di una riduzione dei valori di testosterone (ormone maschile) oppure di un mal funzionamento delle strutture nervose che controllano l'eiaculazione (determinato anche da malattie come per esempio il diabete mellito). Il consiglio è quello di effettuare un consulto specialistico andrologico con valutazione dei livelli ormonali e dei fattori di rischio associati.


Ha risposto Maggi Mario

Fotomggi

Mario Maggi

Andrologo e sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Firenze, si è specializzato in Endocrinologia nel medesimo Ateneo. Dal 2005, è Direttore S.O.D. Medicina della Sessualità e Andrologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su