Pubblicità

Reflusso gastroesofageo, tutte le terapie

Per curare il reflusso gastroesofageo esistono sostanzialmente tre tipi di farmaci: gli antiacidi, cioè sostanze capaci di tamponare l'acidità gastrica, gli anti-H2, che bloccano la produzione di acido gastrico attraverso il blocco del recettore istaminico e gli inibitori di pompa protonica, che inibiscono la secrezione acida nel suo ultimo passaggio verso il lume gastrico. Maurizio Vecchi, professore associato di Gastroenterologia all'Università di Milano e Direttore dell'Unità operativa di Gastroenterologia ed endoscopia gastrointestinale dell'IRCCS Policlinico San Donato spiega il meccanismo d'azione e quali sono le opzioni di prima scelta.

Torna su