Raffreddore: cosa fare per farlo passare prima?

Non esistono, a oggi, rimedi che agiscano direttamente sulla causa del raffreddore. Questo disturbo è infatti dovuto a un’infezione da parte di virus e quindi, come per l’influenza, assumere antibiotici nella speranza di farle passare prima è sbagliato. A meno che il medico non abbia riscontrato complicazioni batteriche. Esistono però farmaci, cosiddetti sintomatici, che agiscono sui disturbi che l’infezione causa alle vie respiratorie, come naso chiuso, starnuti, mal di gola. Sono gli antinfiammatori non steroidèi (i cosiddetti Fans), come l’acido acetilsalicìlico, che riducono lo stato infiammatorio delle vie aeree superiori e tutti i sintomi associati. Stare a riposo, poi, aiuterà l’organismo a utilizzare tutte le sue risorse per guarire prima. Infine, è possibile rinforzare il sistema immunitario assumendo vitamine, soprattutto vitamina C, zinco, e prodotti naturali come echinacea o propoli.

Nota per il visitatore

In questa “farmacia virtuale” si trovano le risposte ai quesiti più frequentemente posti dal pubblico ai farmacisti. La correttezza dei contenuti scientifici è validata dalla supervisione di un pool di farmacisti, coordinato dalla Dottoressa Susanna Trave.

Questo servizio ha puro scopo informativo e in nessun caso può costituire la prescrizione di un trattamento, né sostituire il rapporto diretto con il proprio medico curante o una visita specialistica. Per approfondire gli argomenti e per avere risposte mirate a risolvere i vostri specifici problemi si consiglia di chiedere al farmacista di fiducia.

L’allestimento di questa “farmacia virtuale” è realizzato, in ottica di category management, in collaborazione con Bayer Consumer Health.

Torna su