Pubblicità

Raffreddore: che cosa devo fare se non passa dopo 5 giorni?

Il raffreddore è un disturbo molto diffuso, ma in genere non ha conseguenze gravi. Anche lasciato a sé, tende a risolversi nel giro di 5-6 giorni. E di solito non si associa a complicanze. Se però colpisce persone con il sistema immunitario indebolito (bambini piccoli, anziani o persone che soffrono di malattie croniche debilitanti) i sintomi del raffreddore possono essere molto intensi e permanere più a lungo. Questo può facilitare l'insorgenza di complicazioni, come otiti e sinusiti e l’infiammazione può estendersi, con comparsa di faringiti, laringiti, tracheiti, tonsilliti. Per questo, nel caso in cui dopo cinque giorni il raffreddore non si risolva, è bene consultare il medico.

Nota per il visitatore

In questa “farmacia virtuale” si trovano le risposte ai quesiti più frequentemente posti dal pubblico ai farmacisti. La correttezza dei contenuti scientifici è validata dalla supervisione di un pool di farmacisti, coordinato dalla Dottoressa Susanna Trave.

Questo servizio ha puro scopo informativo e in nessun caso può costituire la prescrizione di un trattamento, né sostituire il rapporto diretto con il proprio medico curante o una visita specialistica. Per approfondire gli argomenti e per avere risposte mirate a risolvere i vostri specifici problemi si consiglia di chiedere al farmacista di fiducia.

L’allestimento di questa “farmacia virtuale” è realizzato, in ottica di category management, in collaborazione con Bayer Consumer Health.

Torna su