Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 2 minuti
Raffreddore contagio igiene mani

Raffreddore: bisogna lavarsi bene le mani

È un’efficace metodo per prevenire la diffusione del virus. Ecco che cosa fare e gli errori da evitare.

È un’efficace metodo per prevenire la diffusione del virus. Ecco che cosa fare e gli errori da evitare.

Spesso sottovalutato, il lavaggio accurato delle mani toglie di mezzo parecchi virus. In questo modo si evita di infettare se stessi e gli altri.

Lavare le mani è una procedura che deve durare almeno 40-60 secondi. E va insegnata soprattutto ai bambini, che tendono spesso a farla in modo frettoloso e, quindi, inefficace.

Le regole generali sono queste

  • Togliere braccialetti e orologi.
  • Bagnare bene le mani e applicare sapone a sufficienza fino a coprire tutta la superficie delle mani.
  • Il movimento migliore non è lo sfregamento, ma avvolgere una sull'altra, ripetutamente.
  • Muovere le mani palmo contro palmo, con le dita intrecciate.
  • Risciacquare il tutto per almeno 30 secondi.
  • Asciugare la mani con una salvietta mono uso

A cura della redazione

TAG
VIDEO

Raffreddore e influenza: perché usare un antinfiammatorio?

Raffreddore influenza antinfiammatori

I sintomi del raffreddore e quelli dell'influenza, sebbene causati da agenti diversi hanno in comune l'infiammazione. Il farmacista ci spiega come mai sono utili gli antinfiammatori in entrambi i casi.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI MALANNI INVERNALI
Torna su