Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Quando i genitori tornano dal lavoro il bimbo è arrabbiato"

Ho un bimbo di 2 anni. Sia io sia mio marito lavoriamo e il bimbo sta con i nonni e quando torniamo a casa (io verso le 17 e mio marito verso le 20) il piccolo passa una buona oretta a fare l'arrabbiato prima con me poi con il papà. Noi gli spieghiamo di continuo che andiamo a lavorare, ma che torniamo da lui appena finiamo ma niente, arriva a non rivolgerci la parola e se vai li per giocare con lui ti caccia via. Cosa dobbiamo fare durante questo periodo in cui fa l'arrabbiato? E secondo lei durante il giorno i nonni devono spiegare la bambino dove sono mamma e papà e che dopo tornano o secondo lei questo non fa la differenza.

È normale che un bimbo piccolo soffra un po' il distacco da mamma e papà e che sia arrabbiato al vostro ritorno. Specie se è abituato ad avervi tutti per lui. Come gestire questo momento di rabbia? Sicuramente con tanta pazienza, comprensione, affetto e cercando di non perdere la calma. Vi mette alla prova, vuole la conferma che il bene che gli volete è sempre lo stesso. I comportamenti specifici stanno a voi: potete attendere standogli semplicemente vicino, iniziare dei giochi o attività che possano sembrargli interessanti e aspettare che lui vi avvicini, potete fare qualcosa per voi stessi, parlargli della vostra giornata e provare a chiedergli della sua, senza insistere perché vi risponda. Senza pressarlo, senza sentirvi in colpa. È giusto e necessario che i genitori lavorino, è normale che i bimbi li vogliano sempre con se'. Non è ancora in grado di capirlo appieno. Si può anche provare a chiedere ai nonni, se possono, di fargli fare qualcosa di speciale, che non fa con mamma e papà. Da brevi gite nei dintorni di casa, a letture o racconti di favole, ad attività casalinghe come cucinare o impastare torte, che ai bimbi piacciono tanto, ma non si riesce a coinvolgerli quando si ha fretta. Stare coi nonni non è un parcheggio, ma una grandissima risorsa, per nonni e nipoti.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su