RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Quali informazioni dà l'ecg sotto sforzo dopo infarto"

Svolgo periodicamente controlli a causa di un infarto avuto sei mesi fa, con applicazione di uno stent medicato. Ultimamente ho effettuato un elettrocardiogramma da sforzo con esito negativo, questo esame scongiura un altro infarto per un certo periodo di tempo o no?

Certamente il test da sforzo mette sotto stress il cuore e, aumentando pressione e frequenza, dà un ottimo indice della perfusione coronarica; quindi se il test è negativo lo stent e le coronarie sono pervie. Bisogna comunque integrare il test con visite cardiologiche periodiche e anche altri esami, come per esempio l'ecocardiografia, e sopratutto azzerare tutti i fattori di rischio.


Ha risposto Panciroli Claudio

Panciroli

Claudio Panciroli

Cardiologo

Dal 1985 esercita la professione presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, in USS Interdipartimentale di Emodinamica di cui è responsabile e in USC di Cardiologia e, privatamente, in ambulatorio.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su