RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Infezione da Treponema pallidum, controlli a distanza di 6 anni"

Nel 2007 all'analisi del sangue il TPHA risultò positivo. Fui sottoposto a cura, dopo di che la dottoressa disse che ero guarito dopo aver fattotre analisi di controllo nelle quali risultavano IgM negative ma IgG positive e TPHA positivo. Ho eseguito poi tutti i test (HIV, epatite ecc., tutti negativi). Ho sempre continuato a fare una vita non a rischio, ma ora mi sono capitate queste analisi in mano e mi domandavo se fosse necessario fare di nuovo un controllo. Tenga presente che non ho alcun tipo di reazione cutanea né altri tipi di problema: è solo uno scrupolo.

Il TPHA rimarrà sempre positivo, anche dopo una completa guarigione, in quanto rappresenta una sorta di memoria immunologica. Per estrema precauzione gli esami si possono ripetere.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su