Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Psoriasi ed effetti delle flebo"

Salve, ho 28 anni e soffro di psoriasi da quando ne avevo 4. Nel corso degli anni ho provato molte cure, nessuna delle quali ha sortito l'effetto sperato a parte, forse, la fototerapia combinata con pomate e unguenti, che ha fatto in modo che restassi libero dal disturbo per almeno un anno e mezzo. Qualche anno fa mi sono operata al setto nasale e durante la convalescenza mi sono state somministrate alcune flebo (quando ho chiesto di cosa si trattava mi è stato risposto sbrigativamente che era una soluzione per pulire il sangue, quindi non so esattamente di cosa si trattasse), in seguito alle quali la mia psoriasi è completamente scomparsa per qualche mese (parliamo di due giorni di flebo, quindi di risultati strabilianti rispetto a quelli che avevo ottenuto con tutte le altre cure). Incuriosita ho fatto una ricerca su internet e ho visto che non sono l'unica a cui è successa questa cosa. Vorrei sapere da lei se ha avuto altri casi del genere, a cosa potrebbe essere dovuta la recessione immediata della psoriasi e tutto ciò, insomma, che può supporre/sapere a riguardo.

La predisposizione a sviluppare una forma di psoriasi ha una componente genetica, ma i fattori che possono influenzare il suo decorso sono molteplici e variano da un individuo all'altro, né sono da trascurare quelli di ordine psicologico, nel senso più ampio del termine. Capita spesso di osservare miglioramenti o aggravamenti nelle condizioni più disparate. L'intervento di per sé, con il suo coinvolgimento psicoemotivo, potrebbe essere responsabile della remissione riferita. Bisogna inoltre considerare quale è stata la terapia pre e post-intervento (gli antibiotici, per esempio, oppure cortisonici o altri antinfiammatori e, naturalmente, la composizione dell'infusione endovenosa) in quanto anch'essa può giocare un ruolo importante o fondamentale.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su