RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Psoriasi al cuoio capelluto"

Ho scoperto da un po' di giorni di avere la psoriasi al cuoio capelluto dove, invece, ho sempre avuto una dermatite da contatto (diagnosticata da circa vent’anni). Ho iniziato la cura (una settimana) a base di betametasone, ma non ho grandi risultati. Mi può dare qualche informazione su questa malattia fastidiosa e, penso, anche lunga da curare?

La psoriasi presuppone un terreno di predisposizione genetica, ma la sua manifestazione si articola con modalità di tempo e di luogo variabili da un soggetto all'altro (psoriasici si nasce, ma non sempre si diventa). Il cuoio capelluto è comunque una sede preferenziale: a volte si pone il problema di una diagnosi differenziale con altre dermatiti come quella da contatto non risolta o un eczema seborroico persistente. Vari schemi terapeutici propongono medicine convenzionali e non, ma la loro efficacia non è prevedibile essendo molteplici i fattori che contribuiscono a scatenare o a mantenere attiva questa affezione cutanea. Ognuno ha la "sua" psoriasi.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su