Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Problemi di memoria a 46 anni"

Ho 46 anni e un problema di memoria che sta andando avanti da qualche anno. Spesso ho dei vuoti di memoria. Non ricordo le cose fatte una settimana prima. Devo scrivermi tutto. Dato che sono un informatica mi sta causando parecchi problemi. Ci sono degli esame da fare per capire se si tratta di stress o di qualche patologia? Eventualmente, dove posso rivolgermi?

L'esame adatto è un test neuropsicologico che esamini la sua memoria: in tale maniera si potrà evidenziare se vi sono davvero deficsit della memoria o se è solo "stanca" (spesso la privazione di sonno può dare questi disturbi, in una forma reversibile). Si deve rivolgere a un neuropsicologo.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su