Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Preparazione all'iperico fatta in casa"

Come preparare in casa una pozione con l'iperico?

Il termine "pozione" appartiene agli albori dell'alchimia. Oggi parliamo di una Fitoterapia moderna che non può prescindere dall'uso di estratti di piante di cui sia conosciuto il contenuto in principio attivo e da un uso di forme farmaceutiche più consone per beneficiare al meglio della loro capacità terapeutiche. In merito all'Iperico, oggi studi clinici hanno evidenziato che l'azione diretta sul miglioramento dell'umore si esplica in modo più o meno significativo in funzione della concentrazione di Ipericina. Come automedicazione sono previsti preparati con un limite minimo di 7 mg. Oltre è previsto un supporto medico. Il mio consiglio è di rivolgersi a una figura esperta, medico o farmacista. Se poi si riferisce ad un uso esterno della pianta come elsaticizzante della pelle esistono in commercio degli ottimi preparati che conservano al meglio le virtù cosmetiche dell'Iperico.


Ha risposto Raimo Renato

Renato raimo

Renato Raimo

Farmacista perfezionato in Fitoterapia, Fitopreparatore

Dal 1992 è titolare di Farmacia. È esperto di Piante medicinali e Omeopatia ed è Fitopreparatore. Laureato alla facoltà di Farmacia dell’Università di Pisa, nel 1992 si perfeziona in Fitoterapia presso la scuola di Perfezionamento dell’Università degli studi di Siena.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su