Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Praparazione all'enterorisonanza nei bambini"

La mia bambina di 10 anni deve fare un'enterorisonanza, ma il protocollo per la pulizia intestinale prevede l'assunzione di 13 pastiglie di pursennid: non si rischia il sovradosaggio per un esserino che pesa intorno ai 28 kg?

La pulizia dell'intestino è indispensabile per eseguire bene l'enterorisonanza. Il farmaco che le hanno consigliato non viene assorbito e favorisce l'evacuazione agendo solo a livello del lume intestinale. L'emissione di feci liquide è un'evenienza frequente e non è segno di sovradosaggio. Il protocollo è corretto e va seguito tal quale, altrimenti rischia di fare l'esame inutilmente.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su