Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Placenta previa marginale e parto vaginale"

Sono giunta a 37 settimane di gravidanza. Nell'ultima visita che ho fatto a 35+5 mi è stato detto che la mia placenta è previa marginale a 3 mm dall'orifizio uterino interno (OUI). Le chiedo se secondo lei potrò partorire naturalmente o se è preferibile un cesareo.

In questo specifico caso è possibile partorire per via vaginale perché la placenta dovrebbe venire compressa dalla testa fetale e ciò può impedire il sanguinamento, ovviamente se i meccanismi del parto procedono regolarmente. Il parto per via vaginale è invece non possibile quando la placenta ricopre l’orifizio uterino perché i meccanismi del parto possono farla sanguinare o distaccarla, con grave sanguinamento che può porre a rischio la vita del feto. In questi casi la via cesarea è preferibile.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su